Grandi Eventi della Parrocchia

90in-evidenzamo Anniversario Scuola Materna Parrocchiale (1928-2018)

Sabato 8 settembre 2018 grande festa presso la Scuola Materna Parrocchiale per festeggiare i 90 anni dell’ “Asilo delle suore”.

In un salone gremito abbiamo ascoltato il saluto delle autorità, il parroco don Franco Govoni, il sindaco Daniele Ruscigno, interventi di Aurelia Casagrande, archivista, che ha illustrato la storia di questi 90 anni, Rosa Maria Ducato, coordinatrice educativa della Scuola, che ha illustrato le linee educative in continuità con il lavoro delle suore (presenti Suor Maria Cristina, Suor Zefirina, Suor Laurentina e Suor Mara), del vescovo Mons. Zuppi che ha elogiato il lavoro di tutti coloro che hanno “dato l’anima” per il nostro asilo, e l’intervista a una delle prime alunne dell’asilo, Mafalda, coetanea dell’asilo.

Dopo l’inaugurazione della mostra documentaria dei primi 90 anni di storia dell’asilo, con tante foto, materiali didattici, ricordi degli alunni e altro ancora, i genitori hanno preparato tigelle e crescentine per tutti. Nel pomeriggio, giochi all’aperto nel bellissimo parco, spettacolo teatrale de “I PEPPI” per i tanti bambini presenti e taglio della torta!

Buon compleanno “asilo delle suore”… e altri 100 di questi giorni!

Ecco le foto della giornata

Pellegrinaggio Diocesano a Roma “Una gioia che si rinnova” – 21 Aprile 2018

Sabato 21 Aprile 2018 un bel gruppo di bazzanesi si è recato in pellegrinaggio a Roma, unito alla Diocesi di Bologna per ricambiare la visita del Papa nella nostra città il 1° ottobre 2017.

Qui stralcio del discorso del Papa e alcune foto della giornata.

“… Il fervore suscitato dal Congresso Eucaristico Diocesano, che ha raccolto numerose persone intorno a Gesù eucaristico, possa prolungarsi nel tempo, non affievolirsi ma accrescersi e portare frutti, lasciando un’impronta indelebile nel cammino di fede della vostra Comunità cristiana.

Condividere la Parola e celebrare insieme l’Eucaristia ci rende più fratelli e ci trasforma via via in comunità santa e missionaria. L’Eucaristia, infatti, fa la Chiesa, la aggrega e la unisce nel vincolo dell’amore e della speranza… L’Eucaristia ci riconcilia e ci unisce, perché alimenta il rapporto comunitario e incoraggia atteggiamenti di generosità, di perdono, di fiducia nel prossimo, di gratitudine. …

Cari fratelli e sorelle, gli uomini e le donne del nostro tempo hanno bisogno di incontrare Gesù Cristo: è Lui la strada che conduce al Padre; è Lui il Vangelo della speranza e dell’amore che rende capaci di spingersi fino al dono di sé. Ecco la nostra missione, che è ad un tempo responsabilità e gioia, eredità di salvezza e dono da condividere. …

Vi incoraggio a far risuonare nelle vostre comunità la chiamata alla santità che riguarda ogni battezzato e ogni condizione di vita. Nella santità consiste la piena realizzazione di ogni aspirazione del cuore umano. E’ un cammino che parte dal fonte battesimale e porta fino al Cielo, e si attua giorno per giorno accogliendo il Vangelo nella vita concreta. ..”

Ecco le foto della giornata

Visita del Vescovo Mons. Matteo Maria Zuppi – 20 Marzo 2016

 

Domenica 20 Marzo 2016, domenica delle Palme, abbiamo ricevuto per la prima volta la visita del nuovo Vescovo di Bologna, Mons. Matteo Maria Zuppi.

Il Vescovo al suo arrivo ha benedetto la targa in memoria del carabiniere Otello Stefanini, a cui è dedicata la sez. di Bazzano dell’Associazione Nazionale Carabinieri, dopodiché ha guidato i riti liturgici della domenica della Palme:

  • la benedizione degli Ulivi, che come ha specificato il Vescovo, sono simbolo sì di pace, ma ricordano anche il passaggio nella prova dell’orto degli ulivi
  • la processione lungo la ripa del rivellino verso la Chiesa (l’entrata di Gesù in Gerusalemme)
  • la messa in chiesa parrocchiale con la lettura della Passione di Cristo dal Vangelo di Luca.

Durante l’omelia, il Vescovo ci ha spronato a vivere la misericordia di Dio che ci dona se stesso.

Riportiamo alcuni passi più significativi della sua omelia:

“Gesù ci dà un amore vero, più forte della morte. Gesù vive la sua passione per amore e vince la morte donandoci la sua misericordia, rappresentata simbolicamente dall’ulivo. …

Come vivere la misericordia di Dio che dona se stesso? essendo misericordiosi, portando misericordia a tutti, attraverso le opere di misericordia. Misericordia, ricordiamoci, è il contrario dell’indifferenza! …

Il perdono che riceviamo da Dio ci aiuti a perdonare gli altri, e la sequela nella misericordia di Gesù ci farà trovare la forza del cuore per non scappare di fronte al male. …

La porta santa da attraversare è il sepolcro: che fa passare dalla morte alla vita, dal peccato all’amore.”

Il Vescovo si è poi fermato al buffet organizzato per l’occasione dai parrocchiani, parlando amorevolmente con tutti, bambini, giovani, famiglie, anziani, cuochi e cuoche!

Un bellissimo clima di festa e armonia, impreziosito dal dono del tiepido sole primaverile che il Signore ci ha voluto donare.

Il Vescovo ci ha promesso di tornarci a trovare presto, e noi lo accoglieremo a braccia aperte!

Ecco le foto della giornata