Pietro si addolorò …

Gv 21,15-19

Il pasto/alleanza che è stato celebrato sulla riva del mare di Tiberiade dà forza per la missione di Simon Pietro.

Prima della missione, però, viene la chiamata. La domanda di Gesù è provocatoria: “Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di costoro?”. [Gesù risorto non pretende dichiarazioni d’amore!] Io “accomoderei” la domanda con una frase un po’ più lunga: Questi discepoli se ne sono andati e non hanno dato la vita per me; e tu, Simone, cosa hai fatto? Hai dato la vita per me? (credo sia questo il significato della parola “mi ami”, in greco agape). La risposta di Pietro è evasiva e ancora un tantino in difensiva: Tu sai che ti voglio bene (in greco, filìa), che ti sono amico, che mi piace stare con te!

La terza volta, Gesù riprende la stessa parola di Simon Pietro e la demolisce: No, tu non sei stato nemmeno un amico. Non solo non hai dato la vita per me (come avevi spergiurato!), ma ti sei distaccato da me, dicendo che … nemmeno mi conoscevi! Questa parola di Gesù entra nel cuore di Simon Pietro, lo addolora, lo fa rientrare in se stesso, quello che veramente è! Allora risponde: “Tu sai tutto; tu conosci che ti voglio bene”. Anche qui cerco una parafrasi più dilatata: Signore, perdonami (mi pare questo il senso di “tu sai tutto”). Io non ce la faccio, io arrivo fin lì: non ce la faccio a dare la vita per te!

E’ esattamente questo che Gesù si aspettava da Simon Pietro. Gesù non voleva una proclamazione di fedeltà fino alla morte (retorica che sempre dobbiamo evitare!), ma l’ammissione o umile accettazione della propria fragilità e della incapacità a seguirlo … nel dare la vita. A questo punto, Simon Pietro  è “pronto” e può guidare il gregge/persone, sapendo benissimo che lui è … la prima pecora perduta! Il chiamato deve sapere che è uno incapace da se stesso a dare la vita. La darà, ma nell’umiltà di chi sa di dover ricevere: solo così saprà guidare gli altri.

A Simon Pietro, Gesù annuncia la morte. Quello che non aveva fatto durante la passione di Gesù, Simone lo farà in seguito: seguirà Gesù, cioè darà la vita per Gesù … servendo i fratelli fino alla morte (in croce? … stenderai le mani = lasciarsi condurre da altri).